Aspettiamo con impazienza la primavera per liberarci dal freddo dell’inverno e riscoprire la natura che si risveglia e si copre di giovani gemme pronte a sbocciare
Finalmente le giornate sono più lunghe, abbiamo molta più luce a disposizione e se siamo fortunati possiamo contare anche su temperature più gradevoli per gustarsi qualche ora all’aperto.

Ma come ogni cambiamento, passato l’entusiasmo per il rifiorire della natura attorno a noi, arriva quello strano senso di stanchezza, sonnolenza e affaticamento così tipico del mese di aprile. Niente paura, proprio del mese di aprile sono tipici prodotti che ci aiuteranno ad affrontare il cambiamento con facilità.

ASPARAGI – disponibili per pochi mesi all’anno, sono ricchi di sali minerali, in particolar modo potassio e magnesio che ci daranno la giusta carica. Hanno proprietà depurative e diuretiche che ci aiuteranno a smaltire qualche etto in più accumulato nella stagione fredda. Disponibili in tante varietà: bianchi, verdi e viola risultano essere molto versatili in cucina, ottimi all’agro ma estremamente sfiziosi per condire pasta, riso o farcire un tortino salato
PISELLI – ormai disponibili tutto l’anno, sono più freschi proprio in primavera. Sono ricchi di proteine e vitamine, uniti ai cereali potranno garantirci una dieta maggiormente bilanciata.
ERBA CIPOLLINA – ricca di vitamine e sali minerali, soprattutto ferro e calcio, sarà una preziosa alleata per scacciare la spossatezza. Tagliata sottile può essere aggiunta a salse e condimenti per dare ancora più sapore alle verdure cotte o crude.
FRAGOLE – definito da molti come “l’aspirina naturale” è ricca di calco, ferro, vitamina A e C, potassio e magnesio. In poche parole tutto quello che serve per affrontare carichi la nuova stagione. Oltre ad essere un leggero e gusto fine pasto, la fragola può essere usata anche nella preparazione di piatti salati.