È sempre più grande SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale, organizzato da BolognaFiere in collaborazione con AssoBio e FederBio, che si terrà a Bologna dal 6 al 9 settembre 2019.

A due mesi dall’apertura le adesioni all’evento richiedono un incremento della superficie espositiva tale da aggiungere un ulteriore padiglione al layout previsto. A oggi sono circa 1.000 gli espositori, su una superficie di di 60.000 metri quadrati, distribuiti su 6 padiglioni (21-25-26-28-29-30).

Il settore Food sarà ospitato nei nuovi padiglioni 28, 29 e 30, inaugurati nell’autunno 2018, dopo un lavoro di demolizione e riedificazione che ha sviluppato una superficie di espositiva di 33.000 metri quadrati e un investimento pari a 45 milioni di euro.
I nuovi padiglioni 28, 29 e 30 sono il primo step di un importante piano di ampliamento e restyling del Quartiere fieristico che porterà, a conclusione degli interventi nel 2024, la superficie espositiva a disposizione delle grandi manifestazioni a 300.000 metri quadrati, con un incremento complessivo del 35% e un investimento che si attesterà sui 138 milioni di euro.

I padiglioni 25 e 26, aree storicamente assegnate alla manifestazione, saranno invece riservati al comparto Care & Beauty, che anche per il 2019 registra importanti trend di crescita.

Due gli ingressi di manifestazione: l’ingresso Nord che dà accesso diretto ai nuovi padiglioni 28, 29 e 30 e l’ingresso Ovest-Costituzione, perfetto per la visita ai padiglioni 21, 25 e 26, passando attraverso il Centro servizi, dove sarà allestita la mostra SANA Novità.

Sarà, quindi, un SANA nuovo quello che vedranno gli operatori a settembre, in cui l’ampia offerta espositiva sarà ulteriormente valorizzata dalle strutture che la ospiteranno, che ne agevoleranno i flussi di visita e renderanno ancora più piacevole la permanenza in Fiera.